Sei in » Cronaca
23/10/2016 | 11:49

Marijuana, hashish e cocaina impacchettati in involucri ben nascosti. Ma il cane del Nucleo Cinofili Carabinieri di Modugno ha scovato tutto. Anche a Cavallino arrestato un 41enne che vendeva droga a giovani studenti.


La droga rinvenuta a Corigliano


Corigliano d'Otranto. La droga era stata anche ben occultata nel proprio domicilio, ma per Luigi Fuso, operaio 40enne, è stato fatale il fiuto  dei cani antidroga del Nucleo Cinofili Carabinieri di Modugno che nella giornata di ieri sono stati al fianco dei militari della stazione di Corigliano d’Otranto impegnati in uno  specifico servizio finalizzato alla repressione dello spaccio di droga nel centro della Grecìa salentina.

Fuso, a dire il vero, era un volto già noto alle forze dell’ordine ed i Carabinieri di Corigliano, dopo giorni di appostamenti e pedinamenti, convinti come erano di trovare nella sua abitazione ingenti quantitativi di sostanza stupefacente, hanno fatto irruzione in compagnia di un cane antidroga.

Grazie al fiuto dell’animale e a seguito di una approfondita perquisizione domiciliare sono stati sequestrati 32 involucri contenenti complessivamente 160 grammi di marijuana, circa 60 grammi di hashish suddivisi in 13 pacchetti, nonché 7 dosi di cocaina per un peso complessivo di 4 grammi, due bilancini di precisione e materiale vario per il confezionamento delle dosi.

L’operaio 40enne è stato arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, e su disposizione del pubblico ministero di turno, sottoposto alla misura degli arresti domiciliari in attesa del giudizio di convalida.

Stessa sorte, arresti domiciliari per reato connesso allo spaccio di sostanze stupefacenti cioè, per un 41enne di Cavallino, Massimiliano Corallo, disoccupato e pregiudicato del posto. L’uomo aveva ceduto, all’interno del suo domicilio, cinque grammi e mezzo di “marijuana” a  uno studente, già segnalato alla Prefettura di Lecce per uso personale di sostanza stupefacente. In casa, i Carabinieri gli hanno trovato altri 120  grammi di marijuana contenuta in quattro barattoli,    una pianta di cannabis, due bilancini di precisione, materiale atto al confezionamento della sostanza stupefacente e denaro contante in banconote di vario taglio per complessivi 35euro, presunto provento dell’attività di spaccio.




Autore: A cura della Redazione

0 commenti inseriti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |